Cosa sono? - Sentieri della mente

Luoghi dell'anima...
...Sentieri della mente
Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerari Musicali


       Itinerari Musicali - Cosa sono?

 

"Itinerari Musicali" è il titolo di un Corso che prende avvio nel corrente anno 2017 nell'UNITEL di Seregno. Con esso si intende promuovere e sviluppare negli utenti l’attitudine all’ascolto della musica classica e, in particolari circostanze, anche della musica leggera. L’ascolto sarà strettamente congiunto alla visione, attraverso proiezioni, dei protagonisti stessi degli eventi musicali: orchestre, cori, direttori, solisti, compagnie operistiche, band, etc. Le lezioni partiranno da un excursus assai rapido sullo sviluppo storico della musica, onde riservare il maggior spazio possibile alla visione e all’ascolto degli eventi musicali più rilevanti. Essendo quello musicale un campo vastissimo, in questo A.A. 2017-2018 si potranno affrontare solo alcuni argomenti. Negli anni successivi se ne affronteranno progressivamente altri.

TEMI DELLE LEZIONI

• LE VOCI DELLA NATURA:
“I venti, i mari, i corsi d’acqua, le procelle, i gridi degli animali, i canti degli uccelli”

• LA VOCE UMANA:
“Peculiare struttura della laringe umana – Aspetti fisiologici e neurologici della percezione dei suoni – Canto e musica come prodotti della mente umana”

• GLI STUMENTI MUSICALI:
“Dai flauti del paleolitico rinvenuti nel 2008 a Hohle Fels in Svevia, risalenti a 35 mila anni fa, ai moderni strumenti elettronici”

• LE PRODUZIONI MUSICALI DELL’OCCIDENTE EUROPEO TRA MUSICA POPOLARE E MUSICA COLTA:
“Dall’antica Grecia ai giorni nostri passando per il Gregoriano, i Trovatori medievali, le Sacre rappresentazioni, la Polifonia classica, la Musica strumentale, il Melodramma, La Musica leggera, le Sperimentazioni del Novecento”

Le lezioni si svolgeranno per due ore consecutive di 45 minuti ciascuna, intervallate da una pausa di 15 minuti. Si farà largo uso di strumenti audiovisivi, come accennato sopra. All’inizio del Corso il docente fornirà indicazioni su testi, schede, dispense, etc.


Il docente prof. S.F. Mingiardi

 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu